Arrivati i primi pezzi del Supercomputer Leonardo a Bologna

Sono arrivati i primi pezzi del supercomputer Leonardo a Bologna!

Al Tecnopolo di Bologna sono iniziati i lavori di assemblaggio di Leonardo supercalcolatore, macchina cofinanziata da EuroHPC Joint Undertaking e MUR, che sarà una delle risorse del Centro nazionale di supercalcolo finanziato dal PNRR.  

La messa in esercizio del supercalcolatore è prevista per la fine dell’estate, grazie al lavoro di assemblaggio affidato ad Atos Italia.

Nel prossimo futuro l’implementazione di progetti di formazione, ricerca, trasferimento tecnologico e sostegno all’imprenditorialità sui settori dell’Intelligenza Artificiale, dell’High Performance e del Quantum Computing, della CyberSecurity sarà possibile grazie all’ampia forza computazionale del nuovo data center del Tecnopolo Bologna.

Il data center sarà in grado di effettuare, a regime, 250 milioni di miliardi di operazioni al secondo, garantendo il 20% di tutta la capacità computazionale europea.

Link all’articolo completo